COMUNQUE VADA NON IMPORTA

Giovedì 31 gennaio alle 18.30 
La libreria ha il piacere di ospitare Eleonora C. Caruso con il suo romanzo:

COMUNQUE VADA NON IMPORTA

(Indiana Editore)

Introducono Enrico Remmert e Marco Lazzarotto

Comunque_vada_non_importa

IL LIBRO
Darla vive arenata sul divano di casa, incollata al computer, esce solo per andare in fumetteria. Manga e cartoni giapponesi sono il suo universo, veri e propri oggetti salvifici, le uniche coordinate per lei valide. Tra Twitter, social network e battute al vetriolo, a ventidue anni si è asserragliata in un fortino apparentemente inespugnabile, chiudendo fuori un padre con cui non riesce a dialogare, il fratello Andrea che l’ha sempre messa in ombra, un’università che non ha nulla da offrirle. Ma quando Andrea si ammala gravemente, vittima dell’odio per se stesso, Darla è costretta a distogliere gli occhi dal monitor e a guardarsi intorno: scoprirà che il suo mondo non le basta più, e avrà bisogno di amare, di litigare, di fare spazio a chi, fino a quel momento, ha sempre respinto.
Col suo linguaggio spigoloso e tagliente e un immaginario in grado di strabiliare il lettore, Eleonora C. Caruso ci regala un clamoroso romanzo d’esordio, scivolando con disinvoltura tra sarcasmo e sentimento senza mai fare sconti a nessuno.

L’AUTRICE
Eleonora C. Caruso è nata nel 1986 e si è annoiata finché non è andato in onda Sailor Moon. Nel 2001 ha cominciato a scrivere in rete fanfiction sui suoi anime preferiti, conquistando in breve tempo migliaia di lettori. Ha fatto l’operaia, la commessa, l’impiegata, la centralinista di call centre. Vive nella provincia di Novara e ha un blog dove parla senza soluzione di continuità di ciò che ama.

INFO:
Il sito dell’editore: http://www.indianaeditore.com/
Il blog dell’autrice: http://www.colored-pins.org/myhead/

I MODERATORI
Enrico Remmert è nato il 20 Maggio 1966 a Torino, dove vive. Scrittore, sceneggiatore e paroliere, nel 1997 ha pubblicato da Marsilio il romanzo d’esordio Rossenotti, vincitore nello stesso anno del Premio Chianciano e del Premio Tuscania. Sempre da Marsilio è uscito nel 2002 il suo secondo romanzo, La ballata delle canaglie, finalista al Premio Via Po e ai premi internazionali Independent FOreign Fiction Prize e IMPAC Dublin Award. Insieme al poeta torinese Luca Ragagnin nel 2004 ha ideato l’originale Trilogia dei vizi, pubblicata da Marsilio: un viaggio antologico in tre puntate alla scoperta di Bacco, Venere e Tabacco, tre vizi ricorrenti in tutta la letteratura mondiale dalle origini ai giorni nostri. Nel settembre 2010 esce il nuovo romanzo dello scrittore, Strade bianche, pubblicato da Marsilio. Un avventuroso viaggio a tre lungo le strade d’Italia, da Torino alla Puglia, a bordo di una vecchia automobile. Con Luca Ragagnin ha scritto la favola per ragazzi Il viaggio semiasciutto di Ulisse il pesce volante (Edizioni BD), con illustrazioni di Paolo D’Antan. I suoi libri sono tradotti in oltre dieci lingue.

Marco Lazzarotto è nato il 19 giugno 1979 a Torino, dove vive. Scrittore appassionato di fantascienza e «di grandissima fede granata» ha cominciato a scrivere fin da piccolo. Nel 2008 è uscito per la casa editrice Instar Libri il suo primo romanzo, Le mie cose, con cui nel 2009 è giunto finalista al Premio John Fante Arturo Bandini Opera Prima. Nel 2012 l’autore ha dato alle stampe Lei aveva finito per parlare di altro (Epika edizioni).


Annunci

Informazioni su linea451

siamo una libreria indipendente
Questa voce è stata pubblicata in eventi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...