SCREENPLAYING

da Venerdì 4 maggio 2012,
la libreria Linea 451 ha il piacere di ospitare un corso base di sceneggiatura cinematografica:

SCREENPLAYING

a cura di Chiara Cusani.

IL CORSO:
4 INCONTRI
per acquisire un metodo di lavoro
la mappa che ti guiderà nel processo creativo
Perché scrivere un film è già di per sé un film.

E’ un viaggio pieno di ostacoli.
La stesura vera e propria della
sceneggiatura è soltanto il traguardo di questo viaggio
la sua ultima tappa.
Prima di questo… c’è tutto.
C’è la costruzione dei personaggi.
Capire chi erano e chi sono adesso, cosa fanno, cosa vogliono.
C’è quello che un personaggio farebbe o non farebbe
direbbe o non direbbe, penserebbe o non penserebbe.
Ci sono le azioni e le reazioni, ci sono le emozioni.
C’è il continuo chiedersi: “se io fossi lui cosa farei?”
C’è la costruzione di un mondo in cui
questi personaggi si andranno a muovere.
La scelta delle regole che in questo mondo vigeranno.
La scelta di cosa in questo mondo sarà lecito o illecito
giusto o sbagliato, vero o falso, bello o brutto.
C’è una direzione da scegliere e la possibilità che questa
direzione cambi. C’è un’unità da mantenere, tanti elementi
da far quadrare un equilibrio da trovare.
E, infine, c’è la connessione tra tutti questi elementi
la necessità di rendere il tutto un qualcosa di organico
che ha una sua vita e una sua coerenza.
Scrivere un film è già di per sé un film.
E ha in sé qualcosa di magico, qualcosa di epico.

Presentazione gratuita: giovedì 26 aprile h 18.30-19.30
Prima lezione: venerdì 4 maggio h 18-21
Seconda lezione: sabato 12 maggio h 16.30-19.30
Terza lezione: sabato 19 maggio h 16.30-19.30
Quarta lezione: sabato 26 maggio h 16.30-19.30

Il corso prevede, tra una lezione e l’altra, un confronto portato avanti via email ed ulteriori momenti di lavoro con i singoli allievi lì dove sarà necessario.

COSTO: 150 euro

LA DOCENTE:
Chiara Cusani si è diplomata alla Scuola Holden, nel Master di due anni in Tecniche della narrazione, con specializzazione in Sceneggiatura sotto il tutoraggio di Marco Ponti.
Ha lavorato come sceneggiatrice e story editor con l’autore Diego Cugia, con l’attore Marco Bonini, con il regista torinese Pietro Balla e per case di produzione come la Kubla Khan.
Ha insegnato sceneggiatura nei licei per conto della Scuola Holden, sul set di Santa Maradona e come operatrice per Deagostini.
Con Giorgia Goldini ha ideato e scritto The dark in the noir – l’alternativa teatrale alle serie tv (www.thedarkinthenoir.com), presentato al Circolo dei Lettori di Torino e al Teatro della Caduta.
Ha fatto anche l’investigatrice privata e non ne fa mistero.

Annunci

Informazioni su linea451

siamo una libreria indipendente
Questa voce è stata pubblicata in eventi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...