L’utimo disco dei mohicani & TUTTO QUI’ la storia dei MASSIMO VOLUME

Lunedi 06 dicembre 2010 alle 21,
vi aspettiamo per una doppia presentazione a tema musicale
prima del libro di Maurizio Blatto,

L’utimo disco dei mohicani
Castelvecchi Editore

Il libro
L’ ultimo disco dei Mohicani. Tutto quello che esiste ma che non potete credere che esista, però esiste nel mondo della musica rock e dei suoi seguaci…

Backdoor, Torino: siamo aperti. A cosa? Grossomodo a tutto. E a tutti. In particolar modo a quelli che davvero non pensavate potessero esistere. E invece esistono, sono il variopinto circo di clienti – più o meno occasionali, più o meno appassionati, più o meno folli – di uno storico negozio di dischi specializzato in vinile e intento a vivere l’amore per la musica dall’altra parte della barricata: un luogo talmente vero e talmente incredibile da essere più pop di un coretto dei Beach Boys. Ecco, allora, sfilare il piastrellista devoto al funky e alle donne di colore, l’audiof ilo sorpreso dalla moglie con uno stereo in un appartamento affittato di nascosto e l’uomo che ha inventato i Massive Attack. Per non parlare dell’immigrato slavo che voleva morire sotto la sezione reggae, dell’indomabile Sentimentalista o del fan degli Alarm con documenti compromettenti per la Fiat… gente strana? Se la pensate così, non vi siete mai trovati di fronte a quei clienti che, incerti su cosa comprare, hanno chiesto: “Ma Che Guevara ha fatto più niente?”.

L’autore
MAURIZIO BLATTO
Nato a Torino nel 1966, ha accantonato sul nascere una carriera da avvocato preferendo Backdoor, storico negozio di dischi cittadino.
Collabora da anni con la rivista musicale “Rumore”. La sua canzone è How Soon Is Now? degli Smiths. Dovendo scegliere, sceglie vinile.

e poi del libro di Andrea Pomini,

TUTTO QUI’ la storia dei
MASSIMO VOLUME

Arcana Editore

Il libro
Nati nel fermento creativo della Bologna dei primi anni Novanta, quella del Dams e delle case occupate, e da lì partiti per una carriera che li ha portati sui palchi di tutta Italia, i Massimo Volume sono uno dei gruppi più importanti e amati che il nostro Paese abbia mai prodotto. L’ultimo o quasi a fare genere a sé, anzi a creare e uccidere un genere nello stesso istante: nulla di simile prima, tutto simile dopo. L’ultimo in grado di parlare una lingua davvero originale, incontro senza precedenti di suoni rock d’avanguardia e respiro letterario. L’ultimo capace di cambiare delle vite sul serio, grazie alla potenza evocativa delle proprie storie e all’intensità del proprio suono. Erano ragazzi di provincia, ma sembravano alieni in arrivo da un altro mondo, allo stesso tempo molto lontano e molto familiare. Le loro parole e la loro musica hanno marchiato a fuoco l’ultimo decennio del secolo italiano, grazie a quattro album fondamentali come stanze 11993), lungo i bordi (19951, da qui (1997) e club prive (1999). Tutto qui è il primo libro mai scritto sui Massimo Volume. Frutto di un lungo lavoro di ricerca, è una storia orale raccontata direttamente da chi c’era: da tutti i membri del gruppo presenti e passati e dai collaboratori che li hanno accompagnati per tratti di strada più o meno lunghi. Fino allo scioglimento del 2002 e alla riunione del 2008.

L’autore
ANDREA POMINI
Giornalista, reporter, critico musicale, blogger e dj. Scrive per «Rumore», «la Repubblica», «Il Giornale della Musica» e «DJ Mag»; ha scritto anche per «Rolling Stone», «Slow Food Rivista», «D – la Repubblica delle Donne» e wired.it; il suo blog si chiama «Soul Food» (soulfood.blogspot.com). Ha suonato con Disco Drive, Encore Fou e I Fichissimi; attualmente produce e seleziona musica come Repeater e come metà del duo Computer Says No. Ha diverse canzoni preferite dei Massimo Volume, ma la più preferita forse è “Ravenna”.

Annunci

Informazioni su linea451

siamo una libreria indipendente
Questa voce è stata pubblicata in eventi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...